photo

Caratteristiche del prodotto

Funghi surgelati appartenenti alla famiglia Boletus che comprende le specie Aereus, Edulis, Estivalis Pinophilus e Reticolatus.
La materia prima fresca è sana, ben formata, al giusto punto di maturazione, esente da malattie, da difetti chimico fisici e da danni causati dall’azione di insetti e parassiti.
Dopo la raccolta i Porcini sono sottoposti ad adeguate fasi di controllo e lavorazione: selezione qualitativa, pulitura/cernita, surgelazione e confezionamento.

photo

Caratteristiche visive e organolettiche

Colore: nocciola più o meno intenso, bianco, giallo.
Odore: tipico, gradevole, delicato, non forte o acido
Sapore/aroma: tipico, delicato, aromatico, senza retrogusti anomali
Consistenza: soda, compatta, non fibrosa
Confezione: in sacchetti di polietilene azzurrato
Imballaggio secondario: scatole di cartone ondulato
Tagli disponibili: Intero – A metà – A fette – A cubetti

photo

Commestibilità

Il modo migliore per gustarsi un Porcino fresco è sicuramente quello di mangiarlo crudo.
Adatto ad ogni preparazione. A seconda delle dimensioni si può decidere di usarli per un buon risotto, se sono abbastanza grandi possono essere gustati fritti, oppure nello spezzatino, sulla pizza, nella pasta, nel sughetto di brasati ed arrosti.