photo

Caratteristiche del prodotto

Cantharellus cibarius, volgarmente conosciuta come Gallinaccio, Gallitula, Gialletto, Gaddiniedde, Finferlo o Garitula.
La materia prima fresca è sana, ben formata, al giusto punto di maturazione, esente da malattie, da difetti chimico fisici e da danni causati dall’azione di insetti e parassiti.
Dopo la raccolta i finferli sono sottoposti ad adeguate fasi di controllo e lavorazione: selezione qualitativa, pulitura/cernita, essicazione e confezionamento.

photo

Caratteristiche visive e organolettiche

Colore: arancio, giallo, giallo oro
Odore: subnullo da crudo, intenso ed aromatico dopo la cottura, in ogni caso gradevole
Sapore/aroma: acro-dolce da crudo, dolce e fruttato dopo cottura
Consistenza: soda, vellutata, fibrosa
Confezione: Scatole di cartone
Qualità:
– Extra
– 1° categoria, 2° categoria, a pezzetti (particolare essicazione)
– Originali del contadino (essicazione solare)
– Industriali (a essicazione artificiale)

photo

Commestibilità

Spesso viene conservato sott’olio oppure sott’aceto, buono anche fritto. Indubbiamente uno dei funghi più apprezzati, in alcune nazioni sono preferiti addirittura ai Porcini.